Milan, Pobega: “Voglio raggiungere i miei obiettivi, anche in Nazionale”

Curva Ultras Milan La Curva Sud dei tifosi del Milan - Foto Marti

Tommaso Pobega è al settimo cielo dopo il rinnovo fino al 2027 del proprio contratto con il Milan; il centrocampista, nell’intervista rilasciata a MilanTv, appare anche determinato per quelli che sono i passaggi successivi di crescita: “Ho tanta voglia di fare bene. Sono passati tanti anni da quando sono arrivato qui al Milan, sono cresciuto tanto e ora voglio togliermi delle soddisfazioni. Io ho ben chiaro quello che voglio, per scaramanzia me lo tengo per me, ma lavorerò duro per cercare di raggiungere questi obiettivi. Tra gli obiettivi figura anche l’entrata in pianta stabile nelle rotazioni della Nazionale: “L’esordio contro la Germania è stato una grande emozione, non è facile spiegarla. La Nazionale è sempre la Nazionale. Ho degli obiettivi e spero di raggiungerli anche con la maglia azzurra”. Fondamentale il prestito dello scorso anno al Torino, con lo zampino di Pioli: “Prima di andare in prestito al Torino, avevo parlato con lui. Mi ha confidato che secondo lui era la scelta giusta perché sarei andato in un ambiente in cui sarei potuto crescere. Il mister ci teneva a dirmi di lavorare per tornare poi qui al Milan. Sono sicuro che se lo ascolterò e seguirò le sue indicazioni crescerò ancora tanto perché ha già dimostrato di essere un ottimo allenatore. Ho solo da imparare”.