Milan, Pioli: “Servono un difensore ed un centrocampista, Leao è felice di stare con noi”

Stefano Pioli Stefano Pioli - Foto LiveMedia/Francesco Scaccianoce

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport in vista dell’inizio della stagione di Serie A 2022/2023: “Vogliamo provare a ripetere un’estate bellissima come questa, ma per farlo serve carattere. Ammetto che un anno fa già credevamo di poter vincere. Quest’anno invece proveremo a difendere lo scudetto ed a migliorarci in Champions. Serviranno passione, entusiasmo e voglia di crescere“.

Nonostante rivali come Inter, Juventus e Roma si siano rinforzate, Pioli non appare preoccupato: “Puoi comprare chiunque, ma a fare la differenza sono organizzazione e spirito. Nella scorsa stagione non ci tenevano in considerazione e l’ho sfruttato a nostro favore“. Oltre alle big, l’allenatore dei rossoneri presta molta attenzione anche ad altre squadre: “L’Atalanta, che per la prima volta non ha le coppe, mi preoccupa. Attenzione anche alla Fiorentina, squadra ben allenata. Sarà una stagione molto lunga, non sarà facile ripetere i punti dello scorso anno visto che mi aspetto che molte squadre se li toglieranno tra loro“.

Pioli ha poi parlato dei singoli: “De Ketelaere sembra molto intelligente ed ha un enorme talento, ma diamogli tempo. Ibrahimovic c’è anche quando non c’è dato che è sempre in contatto con tutti. Ha ancora tanta fame, ma innanzitutto deve stare bene. Leao? Non mi preoccupa la vicenda del contratto, è felice di stare con noi“. Infine, sul mercato: “Mancano un difensore ed un centrocampista, ma non cerchiamo dei sosia di chi se n’è andato. Vogliamo giocatori esplosivi ed intelligenti“.