Milan, Mirabelli: “Sono contrario all’arrivo di giocatori di 38 anni”

Bisogna competere con società inglesi, spagnole e tedesche non accontentarsi. Sono contrario all’arrivo di giocatori di 38-39 anni“. Queste sono le parole di Massimiliano Mirabelli, ex direttore sportivo del Milan che critica la decisione della nuova dirigenza di ingaggiare Zlatan Ibrahimovic. “‘ una bella storia perché il giocatore ha scritto delle pagine importanti in Italia e nel Milan ma non è più l’Ibra di un tempo – spiega Mirabelli – rimasto ancora qualcosa di buono del nostro lavoro, ogni dirigente cerca di portare qualcosa di suo. Quella squadra ha raggiunto per due volte l’Europa sfiorando la Champions League. Ai cicli serve tempo per costruirsi. Nel calcio bisogna avere pazienza, guardate l’inizio dei cicli di Juve e Liverpool. Il nostro Milan, nonostante tutto, è riuscito a qualificarsi in Europa”.