Milan, Maldini: “Rinnovo Ibrahimovic aveva la priorità. Obiettivo Champions League”

Il mercato è partito ieri ma ci siamo portati avanti con delle operazioni. Quella più difficile era il rinnovo di Ibrahimovic che aveva la priorità perché ha un’importanza che va oltre il campo. Ha portato competitività. Sappiamo che ha 38 anni ma io sono la persona meno indicata a parlarne visto che ho vinto la mia ultima Champions League a 39 anni. Le altre operazioni sono nate strada facendo anche in maniera inaspettata ma ci siamo fatti trovare pronti”. Queste le dichiarazioni di Paolo Maldini, direttore dell’area tecnica, a margine dell’evento che ha svelato i calendari di Serie A 2020/21. Poi sull’acquisto di Brahim Diaz, sbarcato a Malpensa nella giornata di oggi: “Può variare sul fronte offensivo e può giocare sulla trequarti del 4-2-3-1 che è il modulo adottato nel finale di stagione“. Poi sulla prossima stagione: “La Champions League deve essere il nostro obiettivo, anche se non dichiarato, gli sforzi della proprietà sono mirati a puntare al miglioramento in classifica. Cambierebbero tante cose in caso di raggiungimento dell’obiettivo. Non c’è una squadra che ha avuto successo solo con ragazzi giovani, serve anche esperienza“, ha concluso ai microfoni di Sky Sport.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio