Milan-Inter alle 18:30, Fassone: “Siamo amareggiati, l’Inter non era d’accordo per il 25 aprile”

di - 18 marzo 2018
Stadio San Siro, Milan

Avevamo offerto all’Inter la data del 25 aprile e del 1 maggio dove potevamo giocare tranquillamente di pomeriggio. Siamo molto amareggiati. Questo il pensiero dell’amministratore delegato del Milan Marco Fassone sul recupero del derby di Milano che si giocherà mercoledì 4 aprile alle 18:30. Un giorno feriale e di pomeriggio come impone il regolamento Uefa per la concomitanza delle partite di Champions League. “Il regolamento e la burocrazia danno diritto all’Inter di non accettare e loro non hanno accettato – prosegue Fassone ai microfoni di Sky Sport – Spero che ci sia una cornice adeguata a questa partita”. 

“Con chi ho parlato dell’Inter? Ho parlato con Alessandro Antonello che ha parlato anche con Malagò – ha sottolineato Fassone La motivazione è che l’Inter il 29 aprile giocano contro la Juventus e da un punto di vista sportivo non hanno accettato. Il regolamento è così, ma il buonsenso ogni tanto ci potrebbe dare una mano per andare incontro alla gente”. 

© riproduzione riservata