Milan-Cagliari, Maran: “Prestazione altalenante ma lavoriamo sugli aspetti positivi”

Il pallone della Serie A Tim 2017-2018 Il pallone della Serie A Tim - Foto Antonio Fraioli

Quando vieni a giocare a Milano devi essere continuo e non altalenante. L’episodio dell’autogol ha influito negativamente, dobbiamo essere più forti e lavorare sugli aspetti positivi di questa gara, ma anche della sconfitta contro l’Atalanta di lunedì“. Queste le dichiarazioni di Rolando Maran nel post partita di Milan-Cagliari, match valevole per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2018-19. “Fino al primo gol era tutto sotto controllo ma gli episodi ci condizionano sempre le fasi successive della partita. Questo non deve accadere perché bisogna rimanere sempre rimanere attaccati ai risultati – ha dichiarato il tecnico dei sardi ai microfoni di Sky – In certi momenti della partita facciamo fatica ma ora dobbiamo rialzarci e preparare la prossima gara di sabato (contro il Parma, ndr) che sarà importante“.

Un Cagliari in cerca della svolta con una sola vittoria nelle ultime 13 partite: “Dobbiamo cambiare cercando la vittoria con più forza, cercando di essere compatti e lavorare sugli aspetti che non sono andati bene. Certi risultati ti prospettano una situazione completamente nera ma bisogna essere crudi nell’analisi e vedere tutti gli aspetti con grande attenzione. Questa è una squadra che ha attraversato tanti momenti di difficoltà“. Infine sul mix di sfortuna ed errori individuali: “Nell’arco di un periodo tutti quanti abbiamo commesso degli errori e le scelte le devi calibrare, altrimenti ogni domenica dovresti cambiare tutto quanto. Abbiamo subito tanti gol, alcuni sfortunati ma non basiamo la nostra analisi sulla fortuna o sulla sfortuna. Questo non ci deve condizionare perché dobbiamo essere più forti di tutto. Da sabato prossimo dovremo voltar pagina“.

About the Author /

Nato ad Oristano il 2 aprile 1994. Dalla Formula 1 al calcio, passando per tennis, sci alpino e NHL: semplicemente un malato di sport con tanti sogni nel cassetto.