Massimo Giletti: “Sarri alla Juventus non è riuscito a imporre il proprio calcio”

“Al Napoli aveva mostrato il sarrismo, alla Juventus è rimasto un ibrido, a metà, non riuscendo a imporre il proprio calcio, se calciatori di alto livello non accettano la tua filosofia diventa difficile imporsi”. Questo il commento senza filtri di Massimo Giletti su Maurizio Sarri e il suo esonero. Il conduttore televisivo ha parlato a Radio Sportiva: “La Juventus è diventata una squadra dove vincere il campionato non basta più – ammette -. Sembra quasi una bestemmia, trovate un’altra squadra che agisce così. Se la valutazione è solo sulla Champions League è chiaro che le difficoltà sono molte elevate. Sarri ha vinto lo scudetto in un anno difficilissimo come questo, nella storia resta anche il suo nome, però non ha convinto tutti e se non si creano subito empatia e passione ci sta separarsi”.