Malagò: “Juve-Napoli? L’ideale sarebbe fermarsi alla giustizia sportiva”

Giovanni Malagò Giovanni Malagò - Foto Osservatorio Promozione Sportiva
Calcio, Malagò: Juve-Napoli? Spero non si vada oltre giustizia sportiva Milano, 11 dic. (LaPresse) – “Grazie a Dio io sono completamente fuori da tutto questo. Il Collegio di Garanzia presso il Comitato Olimpico è assolutamente un tribunale terzo. Mi auguro sempre che dopo non ci siano altri passaggi perché quando uno va oltre la giustizia sportiva è sempre, secondo me, una sconfitta dello sport“. Lo ha dichiarato Giovanni Malagò, presidente del CONI, a margine della presentazione della collaborazione fra Comitato Olimpico nazionale ed Esselunga, circa l’udienza sul caso Juve-Napoli del 22 dicembre dinanzi al Collegio di Garanzia.

Il Napoli, almeno nei primi due gradi di giudizio, ha subito lo 0-3 a tavolino e 1 punto di penalizzazione per non essersi presentato a Torino. “Però non si può impedire a nessun cittadino di rivolgersi alla giustizia ordinaria” precisa Malagò, “l’ideale sarebbe che si risolvesse tutto nell’ambito del sistema della giustizia sportiva, che oggi obiettivamente dà ampie garanzie proprio per questa sua terzietà rispetto a quelli che sono i due primi gradi endofederali“.