Lazio-Udinese, rissa furibonda all’ultimo minuto: coinvolte decine di persone

Francesco Acerbi, Lazio - Foto Antonio Fraioli

Succede davvero di tutto nel finale di Lazio-Udinese 4-4, posticipo del turno infrasettimanale di Serie A. I friulani trovano il pareggio all’ultimo secondo con Arslan, ma dall’esultanza seguente nasce una maxi-rissa che coinvolge oltre trenta persone in campo. Un parapiglia incredibile, con l’arbitro Piccinini che espelle Walace (reo di aver provocato la panchina biancoceleste) e l’Udinese chiude così il match in nove uomini. Scene davvero brutte e poco educative quelle dell’Olimpico, per una partita assolutamente folle come andamento ed emozioni offerte.