Lazio-Torino, Tare: “Conveniva anche a noi non giocare, ma rispettiamo regolamento Lega”

Igli Tare Igli Tare - Foto Antonio Fraioli

“Potrei dire tante cose ma le tengo per me, noi abbiamo rispettato tutto e siamo qui, il resto lo lasciamo agli organi competenti. Potevamo convenire anche a noi non giocarla, ma pensiamo che il campionato vada rispettato. Queste cose sono state decise prima, in questi casi gli interessi personali vanno messi da parte”. Lo ha detto il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, nel pre partita del match contro il Torino che non si giocherà perché i granata non hanno potuto affrontare la trasferta. I biancocelesti rivendicano però il loro rispetto del regolamento: “Noi rispettiamo quello che dice la Lega, siamo qui e aspettiamo. Io non devo capire le ragioni del Torino, voglio solo rispettare il regolamento della Lega, non compete a me discuterne. Non voglio creare nessuna polemica, sappiamo come stanno le cose. L’unica cosa che conta è che noi stiamo qui, del resto chi deve decidere deciderà. Non è mai stato proposto di giocarla domani. Fino a ieri sera non abbiamo avuto nessuna informazione al contrario, pensavamo di giocare la partita e l’abbiamo preparata come tale. Possiamo discutere su tante cose, l’unica cosa che conta è che noi abbiamo rispettato il protocollo. Nel momento opportuno si prenderanno le decisioni”.