Lazio-Torino, Cairo: “Non si difende il campionato senza prendere atto della realtà”

Urbano Cairo - Foto Antonio Fraioli

“La decisione del Consiglio della Lega di Serie A su Lazio-Torino in programma oggi si commenta da sola. Non si difende il campionato non prendendo atto della realtà oggettiva. Noi siamo bloccati e non possiamo spostarci, non si difende così il campionato, poi è talmente lampante il tutto che non c’è neanche da commentare”. Questo il commento del presidente del Torino, Urbano Cairo, in merito alla decisione del Consiglio della Lega Serie A di non rinviare il match contro la Lazio nonostante l’imposizione da parte dell’Asl nei confronti del club piemontese della quarantena fino a stanotte, fattore che ha reso impossibile la trasferta a Roma. Si rischia dunque un Juventus-Napoli con l’esito del probabile 3-0 a tavolino deciso dal giudice sportivo ribaltato dal Collegio di Garanzia.