Lazio, Sarri e Milinkovic-Savic ai ferri corti: il serbo rischia l’esclusione e a giugno andrà via

Lazio, Sergej Milinkovic-Savic - FOTO ANTONIO FRAIOLI

E’ lite tra Sergej Milinkovic-Savic e Maurizio Sarri, ormai è conclamato. L’allenatore si è lamentato spesso dell’atteggiamento del serbo, dipinto come arrogante nello spogliatoio e presuntuoso nei confronti del tecnico, pronto a escluderlo dalla partita di mercoledì contro il Venezia. A giugno, a ogni modo, di sicuro il centrocampista andrà via a giugno e sulle sue tracce ci sono Juventus, Real Madrid e Manchester United. Lo rivela il Messaggero.