Lazio, Lazzari: “Derby magnifico, siamo vivi e possiamo far male a chiunque”

Manuel Lazzari, Lazio - Foto Antonio Fraioli

“Abbiamo approcciato la partita nel migliore dei modi come ci aveva chiesto il mister, eravamo cattivi su ogni palla. Dopo il primo gol c’è stata la consapevolezza che il derby poteva diventare nostro, c’era una sensazione di superiorità e lo abbiamo dimostrato. Tutta la squadra ha disputato un derby magnifico. Abbiamo giocato con grande intensità, siamo contenti della prestazione e di questa vittoria che ci dà grande spinta”. Così Manuel Lazzari, centrocampista della Lazio alla radio ufficiale del club, ritorna sulla vittoria contro la Roma. Il periodo peggiore sembra ormai alle spalle tanto che Lazzari guarda al futuro con ottimismo. “Sapevamo che dopo le vittorie con Fiorentina e Parma il derby era cruciale. Potevamo salire in classifica e centrando la terza vittoria consecutiva ci stiamo rialzando. Ci siamo detti che se giocavamo da Lazio, come l’anno scorso, le partite le vinciamo. Se torniamo ad essere la Lazio del pre-Covid possiamo fare male a chiunque. La Lazio c’è, è viva e non molliamo niente”, ha proseguito Lazzari.

E sulla Nazionale, Lazzari confessa: “Il nodo principale riguarda il modulo. La Nazionale gioca con un modulo diverso ma per me è un sogno, come per qualsiasi giocatore. Ognuno di noi vuole farne parte, ma per riuscirci devo far bene con la Lazio. Se arriva la chiamata bene, altrimenti farò sempre di più per riuscirci”. Infine una battuta anche sul Bayern Monaco, prossimo avversario della Lazio in Champions League. “Siamo riusciti a superare il girone di Champions League ed è già una cosa magnifica. Ora ci andremo a giocare gli ottavi di finale contro i campioni d’Europa. Sono giocatori fenomenali, arriveremo carichi a mille a quell’appuntamento ma prima ci sarà il campionato”, ha concluso Lazzari.