Lazio, Immobile: “Sto bene, la cicatrice non si è riaperta. Mondiali? Momento triste”

Ciro Immobile Ciro Immobile, Lazio - Foto Antonio Fraioli

“Sto bene per fortuna, non si è riaperta la vecchia cicatrice è una cosa abbastanza lieve. Ora ci saremmo dovuti preparare per un’altra cosa, per noi è un momento molto triste e deve passare velocemente”. A dirlo è il bomber della Lazio, Ciro Immobile, intervenuto nel corso della Partita della Pace che si sta disputando allo stadio Olimpico di Roma. “Quando mi riaggregherò con la Nazionale? Spero presto perché ci sono le finali di Nations League, le qualificazioni di Euro 2024. Mancini può contare su di me – ha proseguito Immobile ai microfoni della Rai –  So che i ragazzi si prepareranno al meglio per queste due amichevoli anche se l’umore non sarà dei migliori, ma dobbiamo ripartire”.