Lazio, Acerbi: “Higuain e Dzeko i più difficili da marcare, in futuro voglio allenare”

Francesco Acerbi, Lazio - Foto Antonio Fraioli

Francesco Acerbi parla a SOS Fanta in merito agli argomenti attuali e al futuro. Il presente vede la Serie A e tutti i campionati fermi, ma il difensore ha le idee chiare per il dopo ritiro:Mi piacerebbe fare l’allenatore. Se non cambio idea, vorrei allenare in futuro. Sono un bel rompiscatole e mi piace osservare. Penso che potrei gestire bene un gruppo”.

”Il calciatore più difficile da marcare? I più difficili sono quelli completi – risponde Acerbi – che hanno tutte le caratteristiche, quindi Higuain, Dzeko. Alcuni calciatori hanno doti particolari, ma quelli completi sono più imprevedibili. L’incredibile stagione di Immobile? Ciro già l’anno scorso aveva dimostrato di essere un grande. Quest’anno ha trovato equilibrio, serenità e convinzione. Quindi, come tutta la squadra, sta dando il meglio. Se lo sento? Certo, abbiamo un buon rapporto”.