Juventus, Trezeguet: “Pronto a tornare”

Esultanza Juventus Esultanza Juventus - Foto LiveMedia/Nderim Kaceli

Mi pare si tratti di una questione soprattutto burocratica, amministrativa. Ci saranno dei cambiamenti, ma Andrea Agnelli ha fatto un lavoro straordinario: lo stadio, il centro sportivo, la seconda squadra… È stato un esempio. Ora John Elkann dovrà capire come gestire la situazione e bisognerà dargli tempo”. Lo ha detto, in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’, l’ex attaccante della Juventus David Trezeguet. Il francese ha studiato da direttore sportivo e apre al ritorno: “Se la Juventus mi richiamasse? Io, per la Juve, ci sono: se mi richiamerà, tornerò – spiega l’ex punta francese, che con la ‘Vecchia Signora’ ha messo in bacheca due scudetti e due Supercoppe Italiane – Credo fortemente che gli ex giocatori debbano avere un ruolo importante nei club. Ci sono altre persone che devono decidere ma credo di poter essere utile: ho conosciuto la Juve in campo e alla scrivania”. Si fanni anche i nomi di ex giocatori come Del Piero, Chiellini, Buffon e Marchisio: “Hanno dato tutti tanto alla Juve e sono adatti a ruoli diversi. Ognuno ha una sua specificità“, assicura Trezeguet, campione del mondo e d’Europa con la sua nazionale.