Juventus, Sconcerti: “Pirlo deludente, lontano da Allegri e Sarri”

Andrea Pirlo - Foto David Franciamore

La nuova Juventus di Andrea Pirlo è “deludente, figlia di un gioco complesso che non ha luce”. Questo il pensiero del giornalista Mario Sconcerti nel suo consueto editoriale del lunedì mattina sul ‘Corriere della Sera’ all’indomani del pareggio dei bianconeri in casa della Roma per 2-2. “Una Juve scolastica, mai pericolosa – prosegue Sconcerti – che non tira in porta, vicina al Sarri involuto d’inizio stagione. Una Juve che si cerca ma non si trova, lontana da quella di Allegri, con meno qualità di quella di Sarri”.