Juventus, Pasquale Bruno: “Chiesa è un giocatore modesto, 60 milioni sono troppi”

Federico Chiesa Federico Chiesa - Foto Antonio Fraioli

“L’affare l’ha fatto la Fiorentina: 60 milioni per lui sono troppi. Alla fine è un giocatore come Bernardeschi e non sarà mai un top player. Tra l’altro ha un difetto: deve cascare di meno. E’ un calciatore modesto e devo dire che non mi sta neanche troppo simpatico”. Queste le parole di Pasquale Bruno, ex giocatore tra le altre di Juventus e Fiorentina, parlando del trasferimento dai toscani ai bianconeri di Federico Chiesa, considerato però come un giocatore modesto da Bruno. Parole destinate a fare polemica.