Juventus-Inter, Gagliardini: “Penserò molto al palo, usciamo da qui con consapevolezza”

Roberto Gagliardini, Inter 2018-2019 - Foto Sportface

“Ci penserò molto per quel palo, volevo metterla in diagonale forse dovevo metterla sul primo palo: purtroppo non ho visto il portiere”. Questo il rammarico di Roberto Gagliardini per la grande occasione avuta nel primo tempo di Juventus-Inter, match valevole per la quindicesima giornata del campionato, conclusasi con il punteggio di 1-0 in favore dei bianconeri grazie alla rete segnata nella ripresa da Mario Mandzukic. “Abbiamo fatto buon primo tempo, abbiamo sofferto solamente nel finale – ha proseguito il centrocampista nerazzurro ai microfoni di Sky Sport – Ma abbiamo sbagliato due occasioni importanti perché squadre come la Juve non ti perdonano. Ma usciamo da qui con consapevolezza, possiamo guadagnare diversi punti e toglierci delle soddisfazioni”.

Gagliardini analizza le pecche della squadra: “Ora come ora il nostro problema è avere continuità per 90 minuti, perché abbiamo espresso un buon gioco per spezzoni di partita. Dobbiamo essere più bravi a capire le situazioni durante la partita, cercando di tenere magari più possesso palla e non spaccare le partite perché sennò poi bisogna correre”.