Juventus, Emre Can: “Non sono felice, non sto giocando molto”

Emre Can Emre Can - Foto Antonio Fraioli

“Non sono felice alla Juventus in questo momento. Finora non ho giocato molto. La scorsa stagione ho giocato tanto. Soprattutto in partite importanti per la Juventus e ho anche giocato bene. In questa stagione invece non ho avuto una occasione”, questo lo sfogo di Emre Can al termine dell’amichevole Germania-Argentina (2-2). Il tedesco ha giocato fino a qui solo 78′ in tre presenze in queste prime 7 giornate di campionato, senza essere mai partito titolare. Il centrocampista bianconero è rimasto anche fuori dalla lista Champions, esclusione che sicuramente non tiene alto l’umore del numero 23. Emre Can è comunque sicuro di poter trovare maggior spazio al ritorno dalla sosta e ringrazia Low per la fiducia: “Penso che quando tornerò al club, avrò di nuovo delle possibilità di giocare. Sono decisamente grato a Joachim Low. Perché non ho giocato molto nel club e mi ha chiamato comunque. Mi ha dato una possibilità, nonostante tutto. Ecco perché sono stato felice di aver giocato di nuovo”. 

About the Author /

A 6 anni i primi calci a un pallone, a 12 le prime pedalate in sella a una Bianchi e non ci è voluto molto a capire che quelli erano i miei due mondi e che avrei dovuto raccontarli, scrivendo i gol dei campioni e le imprese degli eroi su due ruote. A 20 anni mi ritrovo a studiare presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Bologna