Inter, Spalletti: “Non chiedete a me se Conte è l’uomo giusto”

Luciano Spalletti Luciano Spalletti - Foto Antonio Fraioli

Luciano Spalletti ha avuto modo di parlare durante una lezione rivolta fatta all’evento “The coach experience“, la due giorni a tutto calcio organizzata in collaborazione con l’Aiac, Ieg e Sg Plus. In quel di Rimini il tecnico ha affrontato tanti temi tra cui quello della sua avventura sulla panchina dall’Inter: “Mi porto dietro ricordi bellissimi, avere la possibilità di allenare l’Inter è stata una cosa bellissima e un grande onore. Un’esperienza che solo se vivi da dentro capisci quanto sia importante. L’Inter è una grande squadra, soprattutto deve rispondere a dei tifosi eccezionali, che si aspettano moltissimo. Un bacino enorme che merita soddisfazioni – dichiara il tecnico che sul futuro prossimo non si sbilancia – Non vi dico quello che farò“.

Spalletti commenta poi anche due panchine che saranno occupate nella stagione 2019/2020. La prima è proprio quella dell’Inter che sarà occupata da Antonio ConteSe è l’uomo giusto per l’Inter non va chiesto a me. Va a chiesto ha chi lo ha preferito a me”. Invece il tecnico si dichiara contento per la conferma di Vincenzo Montella sulla panchina della Fiorentina: Sono molto felice per Vincenzo, il suo lavoro si vedrà quest’anno, quella sarà la sua squadra, il lavoro finora è stato un impegno parziale”.