Inter, la frecciata di Conte alla società: “Il presidente è in Cina”

Antonio Conte, Inter - Foto Antonio Fraioli

Primo momento di bilanci per Antonio Conte che dopo Atalanta-Inter 0-2 ha parlato del campionato di Serie A appena giunto al termine. L’allenatore si è sfogato e ha esternato le perplessità per la poca protezione applicata dalla società nei confronti di giocatori, allenatore e gruppo. Nel farlo ad un certo punto il tecnico ha detto anche: “Parlerò a fine stagione con il presidente, perché il presidente in Cina”. Con questa battuta ha fatto intuire un altro problema legato alla gestione della società.