Inter-Fiorentina, Iachini: “Giocato con giusta personalità, perdiamo con rammarico

Giuseppe Iachini Giuseppe Iachini - Foto Antonio Fraioli
Siamo venuti a giocarci questa partita con la giusta personalità. Se fai qualche sbavatura, l’Inter ti colpisce. Poi abbiamo ribaltato il risultato, avevamo l’occasione per chiuderla sul 4-2. Perdiamo questa partita con grande rammarico, un pareggio comunque ci stava stretto per quanto creato“. Lo ha detto il tecnico della Fiorentina Giuseppe Iachini dopo la sconfitta contro l’Inter. Sulla scelta dei cambi: “Bonaventura è arrivato senza aver fatto una preparazione, l’ho voluto forzare per creargli la giusta condizione – ha detto a DAZN l’allenatore viola – Chiesa è uscito perché aveva un problema al bicipite, mentre Ribery aveva corso tanto ed era stanco“.
Sul reparto offensivo: “Abbiamo tre attaccanti molto giovani (Kouame, Vlahovic e Cutrone, ndr), dobbiamo valutare di volta in volta lo sviluppo della partita. Un po’ di inesperienza dobbiamo metterla in preventivo. Ho scelto Kouame perché mi sembra quello che sta meglio: è un ragazzo che sa legare e sa andare in profondità. Vlahovic invece ha capito che poteva segnare nel finale: ha pagato il colpo psicologico dopo l’errore“, ha concluso.