Inter, Bergomi: “Il rigore doveva tirarlo Lukaku. Eriksen non sta facendo bene”

Giuseppe Bergomi e Fabio Caressa - Foto Sky

“L’Inter mi è piaciuta, il primo tempo l’hanno giocato bene. Però bisogna chiudere le partite. Il rigorista è Lukaku, l’ha lasciato una volta ad Esposito contro il Genoa a risultato consolidato. Il gesto è bello, voleva far sbloccare Lautaro, però lì devi chiuderla. Io non credo che le voci di mercato lo influenzino, ma quel rigore deve tirarlo Lukaku tutta la vita. Non mi è piaciuto come si è mosso Lautaro, ha avuto le occasioni e ha giocato per la squadra: dopo il rigore non c’è stato più e si è spento”. Lo ha detto il noto opinionista di Sky Beppe Bergomi, commentando il match che l’Inter ha perso in casa contro il Bologna.

L’ex difensore nerazzurro ha criticato Lautaro, ma di fatto anche Lukaku per avergli lasciato il rigore, e sottolinea come ancora non si sia visto il vero Eriksen: “Eriksen? Le prime le ha giocate discretamente. Le squadre avversarie sono molto attente al trequartista, non gli concedono spazio. Ti aspetti sempre qualcosa in più da lui, che però non sta facendo bene”.