Hellas Verona, Simeone: “Spero mi riscattino dal Cagliari. Mi piacerebbe giocare contro mio padre”

Tifosi Hellas Verona - Foto Antonio Fraioli

Non so ancora cosa succederà, spero tanto che mi riscattino dal Cagliari. Sto così bene con il gruppo che voglio godermi ogni minuto di allenamento. È come quando giocavo da bambino con gli amici. È la prima volta che ho tanti amici nel calcio. Sinceramente non ho idea di cosa mi aspetti, ma sono felice qui e se dovessi restare sarei molto, molto contento”. Queste le parole di Giovanni Simeone nell’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport. L’attaccante dell’Hellas Verona, ma di proprietà del Cagliari, ha fatto faville con la maglia degli scaligeri, realizzando fin qui 16 reti, in attesa degli ultimi 90′. Il centravanti non ha poi nascosto ambizioni europee e, chissà, anche un futuro prossimo in un altro campionato: “È normale che un giocatore con ambizioni cerchi la possibilità di crescere. Giocare in Champions o in Europa League è una delle cose più belle. Farlo col Verona sarebbe stato bellissimo, e penso che se questo gruppo restasse lo stesso, ci potrebbe davvero arrivare. Liga o Premier? Non so, a me tutti dicono di vedermi in Inghilterra. Ma io sinceramente non so dove mi vedo. Se dovessero riscattarmi e poi rivendermi, mi piacerebbe anche andare a giocare contro mio papà (Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid), in Spagna.