Gravina ricorda l’Heysel: “Coltivare la memoria”

Gabriele Gravina Gabriele Gravina - Foto Figc

“Il grido di dolore e di giustizia per le 39 vittime della strage dell’Heysel ci unisce nel ricordo commosso e nella volontà di coltivare la memoria di una delle pagine più tristi della storia internazionale dello sport, affinché non si debbano più vivere giornate drammatiche come quella”. E’ quanto dichiara in una nota il presidente della Figc Gabriele Gravina nel giorno del 37° anniversario della tragedia dell’Heysel.

L’autore: /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio