Genoa-Spal, Semplici: “Due punti persi, occasione buttata”

di - 9 dicembre 2018
Leonardo Semplici - Foto Antonio Fraioli

“Sono due punti persi. Sono dispiaciuto perché la prestazione è stata importante e la partita si è messa subito bene dopo l’espulsione. Questi sono punti importanti e bisogna sfruttare meglio queste occasioni”. Questo il commento di Leonardo Semplici nel post partita di Genoa-Spal 1-1, posticipo della quindicesima giornata di Serie A. Dopo l’espulsone di Criscito e il vantaggio di Petagna, la reazione del Genoa ha messo in difficoltà la Spal: “Ci hanno messo in difficoltà su palle inattive e noi abbiamo dato loro una mano – ha analizzato il tecnico della squadra ospite ai microfoni di Sky Sport – Nel primo tempo abbiamo giocato bene e abbiamo creato i presupposti per chiuderla con due pali e un salvataggio sulla linea. Nella seconda frazione di gioco siamo stati leggibili sul piano delle giocate. Serviva cattiveria, ora guardiamo avanti e lavoriamo come abbiamo sempre fatto. Bisogna fare novanta minuti con la stessa incisività, cattiveria e qualità”.

Nel settore ospiti i tifosi della Spal hanno esposto uno striscione per Semplici che non nasconde la soddisfazione e guarda al futuro: “Ringrazio i tifosi per il bel gesto. Ho fatto cose importanti con questa squadra ma il passato non conta. Dobbiamo guardare avanti e lavorare. Quest’anno ci sono squadre più competitive rispetto allo scorso anno e bisognerà migliorare. Abbiamo le qualità per confermare quanto fatto nella scorsa stagione”.

© riproduzione riservata