Genoa-Spal, Nicola: “Stiamo ritrovando la nostra identità, Pandev è un leader”

Foto Antonio Fraioli

Siamo consapevoli che ci aspettano le partite per cui abbiamo lavorato in questi mesi. La partita di oggi non era scontata, oggi si è vista la voglia di giocare e di proporre gioco. C’è il rischio di perdere qualcosa, ma stiamo ritrovando la nostra identità“. Lo ha dichiarato il tecnico italiano Davide Nicola, dopo la vittoria del suo Genoa contro la Spal. “Il rigore sbagliato da Iago Falque? Merito del portiere – spiega il tecnico ai microfoni di DAZN – io volevo segnasse su azione così avrebbe dimostrato di essere tornato definitivamente. Ritengo che per lui sia importante essere utile alla causa. A me interessa aver visto una squadra consapevole“. Sugli ingredienti per la salvezza: “Tutto è importante, il fuoco dentro fa parte dell’anima e dello stato emotivo del giocatore. Bisogna essere abili a gestire le partite. Pandev? Lui è un giocatore importante, un leader tecnico. Sono contento anche di Schone, la squadra si è mossa bene“, ha concluso Nicola.