Genoa-Juventus, Sarri: “Nel secondo tempo arrivate tre perle di tre grandi giocatori”

Maurizio Sarri, Juventus - Foto Antonio Fraioli

“La squadra ha fatto bene anche durante il primo tempo. Siamo arrivati spesso alla conclusione senza concedere niente. E nell’ambito di una ottima prestazione di squadra, sono arrivate tre perle di tre grandi giocatori. La squadra ha saputo reagire alla delusione in Coppa Italia”. Queste le dichiarazioni di Maurizio Sarri dopo la vittoria della sua Juventus per 3-1 sul Genoa al Ferraris. La formazione bianconera sale a quota 72 punti e lascia a distanza (-4) la Lazio, reduce dalla vittoria contro il Torino per 2-1: “Non so nemmeno se la squadra ha saputo del risultato della partita – ha spiegato il tecnico ai microfoni di Sky Sport – Noi dobbiamo pensare alle nostre prestazioni e ai nostri risultati senza farci condizionare”.

Buona prestazione per Miralem Pjanic, ceduto ufficialmente al Barcellona per la stagione 2020-21 nell’ambito di uno scambio con Arthur: “Non ho parlato con Miralem in questi giorni. Ci siamo confrontati dopo il lockdown sui motivi del calo di condizione. Ora lo sto vedendo molto sereno e sono convinto che farà molto bene”. Poi sulla prova di Rabiot: “Per me la sua prestazione è piuttosto positiva. Sta crescendo, tutti si aspettano molto da lui e non è una situazione semplice”. C’è spazio per un commento sull’exploit della coppia Dybala-Cristiano Ronaldo, in gol da tre partite consecutive: “Hanno imparato a cercarsi e a giocare insieme. Usufruendo l’uno dell’altro, c’è un beneficio per entrambi”, ha spiegato Sarri