Genoa-Juventus, Criscito: “Serviva partita perfetta. Sturaro? E’ genoano dentro”

Domenico Criscito Domenico Criscito - Foto Antonio Fraioli

Il Genoa sorprende la Juventus per 2-0 in casa, nella ventottesima giornata del campionato di Serie A 2018/2019. Uno dei migliori in campo è stato senza dubbio il capitano Domenico Criscito, il quale ha commentato così la gara ai microfoni di Sky Sport: “Tutti noi avevamo sensazioni positive, abbiamo lavorato duramente. Serviva la partita perfetta e l’abbiamo fatta. La Juventus un po’ stanca lo era, l’Atletico mentalmente ha tolto grandi energie. Sapevamo che avevano tanti campioni che potevano risolvere la partita e li abbiamo limitati. Contro queste squadre che giocano noi rendiamo molto meglio, facciamo più fatica contro le squadre che si chiudono come Frosinone e Chievo. Anche a Parma avevamo fatto una buona partita e non meritavamo di perdere”.

“Siamo contenti di questo risultato – prosegue il terzino ex Zenit – ci dà la forza per affrontare al meglio le prossime gare. Sturaro? Siamo contenti di aver recuperato un giocatore di questo calibro, per noi è importante, è genoano dentro. Diventerà fondamentale per noi nelle prossime partite. I tifosi? Basta guardarli, sono eccezionali, ci hanno incitati dal primo all’ultimo. Se riusciamo a stare insieme noi e i tifosi in casa è dura per tutti. Gianluca Signorini? È un esempio per noi e tutti i genoani, dedichiamo questa vittoria a lui”.