Fiorentina-Lazio, Acerbi: “Dovevamo vincere, ora basta passi falsi”

Francesco Acerbi Francesco Acerbi - Foto Antonio Fraioli

Peccato perché questa partita andava vinta. Adesso testa al Parma, dobbiamo vincerle tutte e sperare che le altre facciano un passo falso. Si complica tutto ma niente è ancora perso, di certo con un altro passo falso finirebbe tutto. Lo ha dichiarato il difensore della Lazio, Francesco Acerbi, dopo la sconfitta contro la Fiorentina. “Il primo tempo è stato buono, loro cercavano di ripartire evitando di darci campo. La Fiorentina ha fatto bene sotto il punto di vista caratteriale – ha spiegato il biancoceleste al sito ufficiale del club – ci hanno lasciato spazi solo centralmente. Nella ripresa ci è mancata lucidità, ci siamo innervositi troppo e non siamo riusciti a ribaltare. Nella ripresa il gioco è stato molto spezzettato, anche a causa di qualche decisione arbitrale. Vlahovic? Fisicamente è forte, sta facendo una grande stagione e può diventare un ottimo attaccante”, ha concluso Acerbi.