Fiorentina, la lettera di Commisso al mondo viola: “Il 2022 è stato un anno importante”

Rocco Commisso Rocco Commisso - Foto LiveMedia/Lisa Guglielmi

“Il 2022 è stato un anno importante per tutti coloro che amano la Fiorentina. Dopo 3 anni passati insieme, grazie a una straordinaria cavalcata in campionato, a maggio della scorsa stagione abbiamo conquistato la partecipazione in Europa. Abbiamo sofferto e lottato insieme e alla fine siamo riusciti a raggiungere un obiettivo a cui in pochi, a inizio stagione, credevano”. Inizia così la lettera di Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, che ha voluto mandare un messaggio a tutto il mondo viola.

“Questo campionato è iniziato con qualche difficoltà, abbiamo dovuto affrontare molti impegni e tante partite una dopo l’altra, ma grazie al lavoro e alla professionalità di tutti, negli ultimi mesi abbiamo ritrovato la squadra che i nostri tifosi desiderano e che vogliono vedere lottare in campo, sempre – si legge nella lettera pubblicata dal sito ufficiale della squadra – Proprio ai nostri tifosi voglio rivolgere un pensiero speciale. Anche nelle difficoltà ci sono sempre stati vicini e non hanno mai fatto mancare il loro supporto e fatto sentire il loro amore per questa squadra”.

“Un plauso speciale alla prima squadra femminile che dopo una stagione chiusa con grandi difficoltà, si trova adesso in una posizione di classifica di assoluto prestigio alla chiusura di questa prima parte del campionato – ha proseguito Commisso – E anche le squadre del settore giovanile si sono fatte valere, con ottime prestazioni, su tutte l’ennesima gioia consecutiva, la quarta, che la nostra Primavera ci ha regalato con la vittoria della Coppa Italia”.

Il patron del club viola è poi tornato su un argomento che gli è molto caro: “Desidero ricordare che finalmente, dopo tante difficoltà e grazie al lavoro di moltissime persone che lavorano con e per la Fiorentina, il 2023 sarà l’anno in cui, salvo inaspettate sorprese, mostreremo al mondo il nostro Viola Park. Un passaggio storico per tutto il Club che per la prima volta nella sua storia, avrà una sua casa con gli uffici per tutte le persone che lavorano nella Fiorentina e campi da gioco e strutture dedicate per tutte le proprie squadre, maschili e femminili. Il Viola Park sarà la casa della Fiorentina e dei suoi tifosi e non vedo l’ora di poterlo condividere con il Popolo Viola”.

“Nel corso del 2022, un anno che è stato per tanti motivi molto complicato, sono felice di avere passato a Firenze tre mesi interi, seguendo insieme Campionato, Conference, Femminile, Primavera e, grazie alla salute che continua a migliorare, sono anche contento di potervi anticipare che sarò di nuovo con voi a inizio del 2023. Siamo in corsa su più fronti e nel nuovo anno vogliamo onorare al massimo ogni impegno sportivo”, ha concluso Commisso.