Fiorentina-Juventus, Barone: “Italiano? Per noi rimane, ma si balla in due”

Curva Fiorentina I tifosi della Fiorentina - Foto Antonio Fraioli

“Questa partita è una finale per noi, è una partita di massimo livello. Ci giochiamo tutto, un posto in Europa, ovviamente fa parte della nostra crescita. Con Italiano c’ho un grande rapporto, così come con tutta la squadra. Parliamo della vita in generale, della nostra Sicilia, di statistiche e stile di gioco. Ha un altro anno di contratto e anche un’opzione favorevole a noi, domani ci vediamo e ne discutiamo, dobbiamo ballare in due”. Lo ha detto il direttore generale della Fiorentina, Joe Barone, prima della partita contro la Juventus che mette in palio la Conference League: “Il rosario lo porto sempre con me, poi oggi è una giornata particolare, ho detto a Commisso che ci stiamo giocando tanto per arrivare in Europa. Ma ci sono gli avversari, l’arbitro e tanto altro”.

Sull’assenza di Vlahovic come avversario: “Vlahovic in panchina? La Juve ha deciso di gestirla così, anche noi abbiamo tanti attaccanti che facciamo ruotare. Chi gioca per la Juve non ci interessa, dobbiamo fare risultato oggi”.