Fiorentina, Antognoni: “Mi hanno costretto a lasciare il club, Commisso non c’entra”

Curva Fiorentina I tifosi della Fiorentina - Foto Antonio Fraioli

Giancarlo Antognoni ha rilasciato un’intervista a Libero, spiegando i motivi dietro al suo addio dalla Fiorentina: “Commisso non c’entra nulla. Ci siamo visti un paio di volte ed è sempre stato corretto. Chi mi ha costretto a mollare sono altri. Mi è stato offerto un ruolo che a mio avviso è inadatto alla mia storia. Dopo tutto quello che ho fatto per la Fiorentina non ho ritenuto corretto essere retrocesso alle giovanili“. Infine, Antognoni ha concluso scagliando una frecciatina: “Il calcio è in mano a gente che ne capisce ben poco. Ammetto di non averlo capito del tutto neppure io dopo 50 anni, ma quantomeno io sono una persona libera“.