Empoli-Roma, Mourinho: “Ad Empoli per vincere. Dal mercato non mi aspetto più niente”

José Mourinh José Mourinho - Foto Antonio Fraioli

“La partita di domani non sarà facile. Dobbiamo giocare molto bene per vincere. L’Empoli difende molto bene e segna ogni gara. Partite come Milan-Spezia e Inter-Empoli di Coppa Italia stanno avvicinando la Serie A alla Premier League”. Queste le dichiarazioni di Josè Mourinho alla vigilia di Empoli-Roma, match valido per la 23ª giornata di Serie A. Sui convocati: “El Shaarawy è convocato, gli indisponibili sono solo Pellegrini e Spinazzola – ha detto il portoghese in conferenza stampa – Smalling sta bene, non benissimo, ma si è allenato due giorni con la squadra. È disponibile per giocare, se serve, giocherà. Abbiamo tutti e quattro i centrali a disposizione, stanno tutti giocando bene. Incluso Kumbulla che ha conquistato la mia fiducia con umiltà e lavoro”.

“Il mercato è aperto fino al 31 gennaio. Ma non mi aspetto altri colpi. Cessioni? Se un giocatore finisce in panchina, non vuol dire che sarà ceduto. La rosa che abbiamo è quella che finirà il campionato”. E sul gap rispetto alle prime del campionato: “La classifica in questo momento ci dice che le prime quattro/cinque hanno un potenziale di rosa e di esperienza superiore. Possiamo arrivare lì, specialmente nella prossima stagione con il lavoro”.

L’autore: /

Classe '96. Nasco in collina, poi lettere sul mare a Bari ma con le Dolomiti sempre nel cuore. Sciatore dall'alba del nuovo millennio, ho coniugato la passione dello sport alla scrittura. Su tutto sport invernali, poi ciclismo, nuoto, tennis, scherma e atletica, in ordine. Nel tempo libero cinema, libri, viaggi e sogni, e un romanzo d'amore.