Corsa Champions, Inter-Milan-Atalanta-Roma: tutte le combinazioni dell’ultima giornata

Samir Handanovic Samir Handanovic - Foto Antonio Fraioli

È gran bagarre Champions a 90′ dal termine della Serie A 2018/2019. La corsa al terzo e quarto posto si accende e diventa un vero e proprio rebus che regalerà brividi fino all’ultimo secondo dei quattro match di Atalanta, Inter, Milan e Roma, le squadre coinvolte in questa lotta infernale il cui risultato fa tutta la differenza del mondo, quella che passa tra la competizione europea più importante per club e l’Europa League. Ecco di seguito tutte le combinazioni possibili per la corsa Champions.

IL DESTINO NELLE MANI – Innanzitutto, va premesso che Atalanta e Inter, appaiate a quota 66 punti e al momento rispettivamente terza e quarta, hanno ancora il destino nelle proprie mani. Vincendo nell’ultima giornata arriverebbe la qualificazione per entrambe, ma ci sono delle insidie: i nerazzurri di Milano devono affrontare l’Empoli in piena lotta per non retrocedere, gli orobici di Bergamo disputano il loro match casalingo in campo neutro per i lavori dell’Atleti Azzurri, giocando proprio in casa della squadra ospite, vale a dire il Sassuolo. E se una delle due o entrambe non dovessero vincere?

LE ALTRE COMBINAZIONI – Se l’Inter pareggia, è in Champions solo se si verifica una di queste condizioni: l’Atalanta perde, il Milan non vince. Se l’Inter dovesse clamorosamente perdere, a quel punto per essere sicura della qualificazione dovrebbe sperare in entrambe queste circostanze: il Milan non vince, la Roma perde. In caso contrario, la Champions svanirebbe all’ultimo respiro.

LA DEA CI CREDE – Leggermente diverso il discorso dell’Atalanta, che in caso di pareggio contro il Sassuolo dovrebbe confidare in una di queste circostanze: l’Inter non vince, il Milan non vince. In caso di sconfitta dei bergamaschi, invece, Gasperini e soci dovrebbero sperare o nella sconfitta dell’Inter oppure nella sconfitta del Milan, dal momento che in un eventuale arrivo a parità di punti con la Roma sarebbe favorita dalla migliore differenza reti e in un arrivo multiplo a parità di punti sarebbe comunque, lo vedremo dopo, qualificata.

I ROSSONERI SPERANO – Andiamo ora ad analizzare le chance di chi insegue: il Milan non ha il destino nelle proprie mani e raggiungerebbe la Champions in caso di vittoria e di contemporanea non vittoria di una tra Atalanta e Inter, oppure in caso di pareggio ma solo con una contemporeanea sconfitta dell’Atalanta. In caso di sconfitta dei rossoneri contro la Spal addio alla Champions.

ROMA APPESA A UN FILO – Speranze ridotte al lumicino anche per la Roma, che innanzitutto è obbligatoriamente chiamata a vincere contro il Parma già salvo e sperare che tutte le altre rivali, Milan, Atalanta e Inter, perdano i rispettivi match. In tal caso arriverebbe a pari merito con le due squadre nerazzurre, e sarebbe l’Inter a ritrovarsi quinta con la Roma quarta. C’è anche la possibilità di una sconfitta dell’Inter e del Milan, con l’Atalanta che invece porta a casa almeno un pareggio: in tal caso con una vittoria i giallorossi si giocherebbero il quarto posto con l’Inter e si guarderebbe la differenza reti totale, al momento favorevole ai nerazzurri ma ancora tutta suscettibile di variazioni. I giallorossi hanno gli scontri diretti a sfavore col Milan, per questo motivo nel caso di un’eventuale nonchè improbabile arrivo con quattro squadre appaiate a quota 66 punti (vittoria della Roma, pareggio del Milan e sconfitta di Inter e Atalanta) sarebbero rossoneri e interisti a centrare il pass per la Champions.

MUCCHIO SELVAGGIO – Analizziamo infine i possibili arrivi a pari punti di due o più squadre al quarto posto. Inter e Roma (66 punti), si valuta la differenza reti totale delle due squadre (nerazzurri al momento in vantaggio). Atalanta e Milan (66 punti), Milan quarto. Inter e Milan (66 punti), Inter quarta. Atalanta e Inter (67 o 66 punti): Atalanta quarta. Atalanta, Inter e Milan (66 punti): Inter terza, Atalanta quarta. Atalanta, Inter e Roma (66 punti): Atalanta terza, Roma quarta. Atalanta, Milan e Roma (66 punti): Milan quarto. Inter, Milan e Roma (66 punti): Inter quarta. Inter, Atalanta, Milan e Roma (66 punti): Inter terza, Milan quarto.