Ciro Ferrara “telefona” a Maradona: “Il mondo del calcio ti ha pianto su tutti i campi del globo”

Diego Armando Maradona al Napoli, foto di pubblico dominio

Sulle pagine de Il Corriere della Sera, Ciro Ferrara ha dedicato un lungo pensiero all’amico e compagno Diego Armando Maradona, ma lo ha fatto immaginandosi una telefonata con ‘el Pibe de Oro’. Sono successe tante cose in pochi giorni. Sì, immaginavo ti avrebbe commosso sapere che le strade di Napoli si sono riempite di gente dallo sguardo triste. La luce di un’intera città si è velata, tutto è diventato doloroso e scuroCi è mancato improvvisamente il sangue caldo nelle vene. Non eravamo pronti. No, non lo eravamo. Sei sempre stato furbo e veloce ad eseguire le giocate più imprevedibili e ci hai sorpreso di nuovo, mannaggia a te!  – Ciro pensa di rivolgersi all’amico – Ti hanno commemorato ovunque. Papa Francesco ti ha dedicato un tweet ed il mondo del calcio ti ha pianto su tutti i campi del pianeta, così come atleti di altri sport si sono fermati per ricordarti“.

“Nonostante oggi il mio cuore sia spezzato, rendermi conto della misura dell’amore che la gente di tutto il mondo nutre per te mi ha gratificato infinitamente, ha accarezzato le ferite di un dolore grande e bruciante, che fatico a gestire. Come tuo grande amico, la consolazione più dolce è la fortuna di aver fatto parte delle pagine del tuo romanzo“. Continua a fluire l’emozione di Ferrara che si perde tra le pagine del quotidiano. Lunga la conversazione che va poi a concludersi: Ora dobbiamo salutarci, immagino. Facciamolo in fretta, perché sento gli occhi bagnarsi di lacrime. Ma… prima dimmi… Come stai? … Che sollievo, sono davvero felice di saperlo. Avevo un peso sullo stomaco e molti pensieri. Grazie per la telefonata. Non dimenticarti che te voglio bene assaje. Ciao Diego, ciao Capitano”.