Bologna, Sartori alla Gazzetta: “Arnautovic il nostro trascinatore, Ilicic un’idea”

Bologna logo Dall'Ara Bologna logo Dall'Ara - Foto LiveMedia/Francesco Scaccianoce

Giovanni Sartori, da poche settimane nuovo direttore sportivo del Bologna, ha rilasciato un’intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’ in cui ha parlato in primis del primo impatto con questa nuova realtà: “Mi sono accorto dell’aspettativa alta: mi pesa un po’ più che in passato perché all’Atalanta mi venne chiesto di ripetere lo stesso percorso del Chievo mentre se qui mi viene chiesto di ripercorrere lo stesso tragitto dell’Atalanta, beh, è diverso per ora.” 

Ma ovviamente un focus importante è stato dedicato al mercato, trovandoci in piena sessione estiva: Arnautovic dev’essere il trascinatore del nuovo Bologna, l’uomo in più, il punto di riferimento di tutti. Orsolini ad oggi dico che resta, mentre Hickey e Svanberg potrebbero essere due candidati alla partenza. Vendere per acquistare è legge uguale per tutti nel calcio di oggi. Poi, di pari passo, avremo da trattare i rinnovi: nel 2024 i giocatori in scadenza sono parecchi e non vogliamo trovarci nelle condizioni in cui è Svanberg”. Il tutto, con un sogno nel cassetto: Ilicic piace a tutti: il fatto che io l’abbia portato a Bergamo fa già capire quanto creda in lui. Diciamo che è un’idea per un giocatore che tutti vorrebbero”