Roberto Mancini: “Balotelli rischia di buttare via la carriera, spero che cambi”

Roberto Mancini - Foto Sportface

Il commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini è stato intervistato da Dribbling, a cui il c.t ha parlato di vari temi. Immancabile la questione Balotelli, che nelle ultime settimane è tornato decisamente a far parlare di sè: “A Mario voglio molto bene, fin da ragazzino quando faceva cose straordinarie – spiega Mancini – Non so se sia una scommessa persa, io gli ho detto mille volte che rischia di buttare via un talento enorme.

Il tecnico, che aveva convocato Balotelli per la sua prima partita sulla panchina azzurra, continua comunque a non chiudere tutte le porte in faccia all’attaccante:Ha 30 anni, è nel pieno della carriera. Ha fisico, velocità e tecnica. Spero che un giorno cambi all’improvviso, è difficile ma spero che capisca.” Mancini ha spezzato una lancia anche a favore di Sarri e Conte, finiti nel mirino delle critiche dopo la Coppa Italia: “Penso ci vogliano almeno 4-5 partite per riprendere il ritmo, certi giudizi che leggo mi sembrano eccessivi.”

Infine una battuta anche sul dramma di Alex Zanardi: “Negli anni ci ha regalato imprese che hanno unito gli italiani, prego per lui e sono convinto che ce la farà anche stavolta. Se penso a cosa gli era successo nel 2001, questo nuovo incidente è davvero una sfortuna incredibile.”