Serie A 2017/2018, Milan-Juventus: le probabili formazioni dell’undicesima giornata

Paulo Dybala Paulo Dybala - Foto Antonio Fraioli

Le probabili formazioni di Milan-Juventus, gara valevole per l’undicesima giornata della Serie A 2017/2018. Montella ha salvato la panchina vincendo meritatamente col Chievo, ma ora si trova davanti una Juventus che per la prima volta deve rincorrere la testa della classifica, e non può permettersi di perdere punti per strada contro nessuno. Calcio d’inizio alle 18 per il big match del weekend in arrivo.

MILAN – Ancora molti dubbi per Montella, che vuole preparare al meglio la gara di sabato. Possibile riconferma per il 3-4-2-1 visto contro il Chievo ma probabile che ci siano diversi cambi di formazione. In difesa, con Bonucci ancora squalificato, potrebbe scalare Rodriguez tra i centrali assieme a Zapata e Romagnoli. Probabile che a centrocampo si debba fare ancora una volta a meno di Bonaventura, infortunatosi contro il Genoa. In avanti scalpita soprattutto Andre Silva, ma attenzione a Cutrone. Per ora comunque il favorito rimane Kalinic. Probabile titolare anche Abate sulla destra con Borini spostato a sinistra.

JUVENTUS – In porta torna Buffon, tenuto a riposo contro la SPAL. In difesa rientra Chiellini, probabilmente al posto di Barzagli, mentre Rugani sarà nuovamente confermato anche a causa degli infortuni di Howedes e Benatia. La mediana è quella titolare, e sarà composta da Khedira e Pjanic. In avanti Cuadrado prenderà il posto di Bernardeschi, mentre Mandzukic dovrebbe tornare sulla sinistra. In mezzo Dybala agirà alle spalle di Higuain.

Le probabili formazioni

Milan (3-4-2-1): Donnarumma; Rodriguez, Romagnoli, Zapata; Abate, Kessiè, Biglia, Borini, Suso, Calhanoglu; Kalinic. All. Montella

SQUALIFICATI: Bonucci
INDISPONIBILI: Bonaventura, Conti, Calabria
BALLOTTAGGI: Abate 55% – Musacchio 45%, Kalinic 60% – Andre Silva 40%,

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Chiellini, Rugani, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain All. Allegri

SQUALIFICATI: nessuno
INDISPONIBILI: Howedes, Matuidi, Benatia, Sturaro, Pjaca
BALLOTTAGGI: Cuadrado 65% – Bernardeschi 35%; Mandzukic 60% – Douglas Costa 40%