Pelè, il presidente uscente Bolsonaro dichiara tre giorni di lutto nazionale

Trapattoni e Pelé, foto pubblico dominio

“Con rammarico piangiamo la scomparsa di un uomo che, attraverso il calcio, ha portato il nome del Brasile nel mondo. Ha trasformato il calcio in arte e gioia. Che Dio conforti la sua famiglia e lo accolga nella sua infinita misericordia”. Questo il messaggio sui social postato dal presidente uscente del Brasile, Jair Bolsonaro, in onore di Pelè, scomparso ieri a 82 anni. Nella nazione verdeoro sono stati dichiarati tre giorni di lutto nazionale. Il sindaco di Santos, invece, ha dichiarato sette giorni di lutto nella città in cui O’Rei ha giocato dal 1957 al 1974. La veglia funebre di Pelé avverrà lunedì prossimo, il 2 gennaio, il giorno dopo l’insediamento di Lula, eletto presidente alle recenti elezioni.