Pagelle SPAL-Parma 1-0: Serie A 2018/2019

Mirco Antenucci e Alberto Grassi Mirco Antenucci e Alberto Grassi - Foto Antonio Fraioli

Terminato con il punteggio di 1-0, l’anticipo tra SPAL e Parma con il gol decisivo di Antenucci al 49′. La squadra di casa, che eccezionalmente ha giocato a Bologna, ha dominato il match a parte i primi 10 minuti in cui il Parma ha maggior possesso palla senza mai essere pericoloso. I ferraresi escono alla distanza già alla fine del primo tempo anche se le grandi occasioni mancano. La prima, ed unica del match, capita sul destro di Antenucci che non si fa pregare due volte e decide la partita.

Gli highlights del match

Ecco le nostre pagelle

SPAL

Gomis 6: Poco impensierito dai difensori, va spesso in difficoltà quando deve giocare la palla da dietro

Cionek 6,5: il Parma non è pericoloso ma lui gestisce bene prima Di Gaudio e poi Gervinho

Vicari 7: il migliore del reparto difensivo, sempre in anticipo su tutti

Felipe 6: l’unico ammonito dei tre difensori, soffre le accelerazioni di Da Cruz ma viene aiutato da Vicari e Fares

Fares 6: Meglio in fase difensiva che in fase offensiva. Non soffre mai Da Cruz. Partita di sostanza la sua (dal 81′ Costa sv)

Lazzari 7: Tanta spinta sulla destra, pericolosi anche i suoi cross come quello che porta al gol Antenucci

Schiattarella 6: Mezzo voto in meno per l’ammonizione presa. C’è grande intesa con Lazzari e si vede, bene anche in fase di interdizione (dal 74′ Valdifiori 6: aggiunge qualità a metà campo)

Kurtic 6: Grande quantità e qualità in mezzo al campo come sempre, l’ammonizione all’inizio del match lo condiziona

Missiroli 6: Partita senza infamia e senza lode la sua, qualche inserimento pericoloso e poco altro. (dal 63′ Everton Luiz 6: entra per dare sostanza al centrocampo e ci riesce appieno)

Antenucci 7: oltre allo splendido gol si muove meglio del compagno di reparto e viene servito meglio. Sempre il primo a pressare

Petagna 5,5: poco cercato dai compagni, si fa vedere poco anche in area di rigore. A tratti anche nervoso.

 

Parma

Sepe 6: Incolpevole sul gol, attento sui pochi palloni che passano nell’area piccola.

Iacoponi 5,5: Spinge poco e soffre gli inserimenti di Kurtic

Bruno Alves 5: Si schiaccia troppo in occasione del gol quando perde la marcatura su Antenucci

Gagliolo 5,5: Meglio del suo compagno in difesa ma anche lui impreciso

Gobbi 5,5: Sempre in difficoltà quando viene attaccato da Lazzari, non supporta la manovra a dovere (dal 74′ Gervinho 5,5: il suo ingresso doveva portare maggiore fantasia e velocità, ma non riesce ad incidere

Stulac 5,5: Non collega a dovere la difesa con gli attaccanti, soffre la fisicità del centrocampo spallino

Grassi 6: Qualche lancio per gli attaccanti ma niente più, anche lui in difficoltà con il centrocampo avversario

Barillà 5,5: In mezzo al campo vede pochi palloni per colpa degli avversari e viene anche ammonito (dal 78′ Dimarco sv)

Da Cruz 5,5: Causa l’ammonizione di Felipe nell’unico contropiede condotto bene. Poco preciso e poco cercato dai compagni

Inglese 6: Propositivo ma ben tenuto d’occhio dai difensori avversari, gli manca il guizzo come nella prima giornata

Di Gaudio 6: Il più pericoloso dei suoi, l’unico a tentare qualcosa dalle parti dell’area avversaria (dal 64′ Ceravolo 5,5: entra per aggiungere peso all’attacco, manca il tap-in a pochi centimetri dalla porta)