Nuova idea Uefa: meno partite qualificazioni Mondiali ed Europei per favorire Nations League

Wembley Wembley - Foto LiveMedia/Phil Duncan/DPPI

L’Uefa starebbe valutando un nuovo piano per dare più spazio alle partite di Nations League, rendendo meno fitto il calendario delle qualificazioni ai Mondiali e agli Europei. A riportarlo è L’Équipe, che spiega come questa ipotesi sia in qualche modo legata anche all’idea di aumentare il numero di squadre partecipanti alle due rassegne più prestigiose, a causa del parere contrario del mercato dei diritti tv. Il piano porterebbe a ridurre il numero di squadre per girone a massimo 4 o 5, facendo aumentare il numero di gironi a 12, ma riducendo quindi il numero di partite. L’obiettivo rimane sempre quello di fornire più big match possibili, cosa permessa dalla Nations League, che verrebbe potenziata anche dal fatto che andrebbe a mettere a disposizione più posti per gli Europei e i Mondiali negli spareggi per le squadre che non sono riuscite a qualificarsi direttamente.