Nations League 2018/2019, Portogallo-Italia: numeri e precedenti

Roberto Mancini con la maglia dell'Italia

Nella seconda partita della Nations League 2018/2019 l’Italia affronta allo stadio Josè Alvalade di Lisbona il Portogallo orfano di Cristiano Ronaldo. Gli Azzurri vogliono fare bottino pieno dopo il pareggio casalingo contro la Polonia di venerdì scorso e restare in corsa per la qualificazione agli Europei 2020. Vediamo insieme i precedenti tra le due Nazionali.

BILANCIO FAVOREVOLE ALL’ITALIA

Gli scontri diretti tra le due Nazionali sono 25 e il bilancio pende nettamente a favore degli Azzurri con 18 vittorie, due pareggi e cinque sconfitte (51 reti segnate, 22 subite, escludendo le amichevoli l’Italia ha trionfato cinque volte e perso una ). Le due squadre si sono incontrate esclusivamente nelle fasi di qualificazione di Mondiali ed Europei: l’ultimo incrocio risale al cammino verso USA ’94, ad Oporto finì 3-1 per gli uomini guidati da Arrigo Sacchi con reti di Couto per la squadra di casa,  Roberto Baggio, Pierluigi Casiraghi e Dino Baggio per gli ospiti (quest’ultimo firmò anche il gol decisivo nel match di ritorno a Milano). Nelle gare di qualificazione ad Euro ’88 si registrarono altri due successi per l’Italia (in quella Nazionale militava anche un giovane Roberto Mancini) che trionfò 3-0 in casa e 1-0 in trasferta. Infine nel corso delle qualificazioni per i Mondiali di Svezia del 1958 si registrò un’altra vittoria per gli Azzurri (3-0), successo inutile data la sconfitta nella partita successiva contro l’Irlanda del Nord che non permise all’Italia di qualificarsi.