Italia, Mancini: “Giocati 4 anni straordinari. Non meritavamo l’esclusione al Mondiale, questo è il calcio”

Roberto Mancini Nazionale Roberto Mancini Foto LiveMedia/Nderim Kaceli

Il CT della nazionale italiana di calcio Roberto Mancini, ospite alla trasmissione Il Circolo dei Mondiali, è tornato a parlare dell’esclusione dai Mondiali 2022 in Qatar. Queste le parole del tecnico azzurro: “Questo è lo sport, il calcio in particolare. Purtroppo siamo rimasti fuori e non lo meritavamo. Abbiamo dominato il nostro gruppo, ma abbiamo fallito delle occasioni che ci avrebbero fatto vincere almeno una delle due partite che meritavamo di vincere, è un grande rammarico, un grande dispiacere, spero serva per il futuro. Senza l’Italia anche al Mondiale manca qualcosa”.

Poi ha aggiunto: “Quando siamo andati agli Europei non eravamo la nazionale più forte ma lo siamo diventati e abbiamo vinto, abbiamo il record di imbattibilità di 37 gare, abbiamo fatto 4 anni straordinari, purtroppo c’è stato l’intoppo dei rigori contro la Svizzera. Abbiamo fatto degli errori che non ci hanno permesso di andare ai Mondiali, ma meritavamo di vincere quelle gare, le abbiamo dominate entrambe: subito dopo gli Europei abbiamo giocato benissimo la prima partita a Basilea, meritavamo di vincere 3-0. Poi c’è stata la seconda a Roma, dove abbiamo sbagliato il rigore all’89°. E’ andata così, abbiamo vinto gli Europei ai rigori, poi con la Svizzera è andata diversamente”.