Gigi Riva ricorda Italia-Germania 4-3: “Il mio gol più importante, non il più bello”

Gigi Riva, Cagliari 1969/1970

Gigi Riva e quell’indimenticabile 4-3 tra Italia e Germania Ovest ai Mondiali del 1970. Rombo di Tono ricorda la partita del secolo ai microfoni di Italpress: “Averli battuti e’ stato entusiasmante, che euforia quel giorno – spiega -. In Europa era una delle squadre che dominava, le sfide contro i tedeschi mi hanno sempre suscitato una grande emozione”.

“Potevamo giocarcela con tutti, a dire il vero eravamo anche noi in buona condizione – prosegue -. Non mi sento di dire che e’ stata la mia rete piu’ bella. La definirei la piu’ importante, fu determinante per la vittoria”. Determinante nel bene e nel male fu Rivera: “Gianni non riusci’ a bloccare il pallone sugli sviluppi di un calcio d’angolo, permettendo alla Germania di agguantarci sul 3-3. ‘Vado su e ne faccio un altro’, mi disse. Poco dopo Boninsegna ando’ via sulla fascia, fece un lavoro straordinario. Mise al centro, io andai incontro alla palla e la lasciai a Rivera che segnò”.