Francia, la Metro di Parigi sciopera per la prima partita di Nations League

Stade de France Parigi- Autore Darthvadrouw via CC 4.0

Non c’è pace per lo Stade de France, lo stadio che sabato scorso ha ospitato la finale di Champions League tra le polemiche per la gestione dell’ordine pubblico della polizia tra gas lacrimogeni e spray urticanti. Adesso le sigle sindacali della RATP, l’organizzazione che gestisce la metropolitana RER, annunciano un nuovo sciopero per venerdì, in occasione della prima partita di Nation League tra Francia e Danimarca, in programma proprio nell’impianto di Saint-Denis.

“Il successo dello sciopero durante la finale della Champions League – si rallegra il sindacato – conferisce un rapporto di forze concreto alle organizzazioni sindacali. Il flop del 28 maggio ha provocato una mediatizzazione mondiale e la direzione ha l’intera responsabilità dei problemi di trasporto dei tifosi allo Stade de France”. I sindacati denunciano la scarsità di personale in particolare fra i conducenti dei treni e chiedono un bonus di 1.500 euro come riconoscimento del servizio prestato durante la pandemia.

About the Author /

Romano, nato in una calda estate del 1995 mentre la capitale iniziava a scoprire Francesco Totti e Alessandro Nesta. Cresciuto tra la terra e i sassi dei campetti della periferia romana e appassionato di scrittura. Ma tra il pallone e la penna ho scelto un compromesso: scrivere di calcio