Russia 2018, qualificazioni sudamericane: grande attesa per Brasile-Argentina

Leo Messi - Foto Nazionale Calcio CC BY 2.0

Si riparte da un super-classico. Le qualificazioni sudamericane al mondiale di Russia 2018 passa anche per Brasile-Argentina. il 10 novembre (la notte tra il 10 e l’11 secondo il fuso orario italiano), le due storiche nazionali dell’emisfero meridionale scenderanno in campo in una sfida dall’alto contenuto spettacolare. Oltre al “derby” del Sudamerica, si disputeranno anche Colombia-Cile, Uruguay-Ecuador, Paraguay-Perù e Venezuela-Bolivia (LEGGI QUI il programma completo delle partite delle nazionali a novembre).

Gara delicata quella tra i verdeoro e l’albiceleste. Il Brasile guida il gruppo delle squadre sudamericane con 21 punti, mentre l’Argentina è costretta a tirarsi fuori dalle secche del quinto/sesto posto, con i suoi 16 punti (le prime quattro squadre si qualificano direttamente, la quinta deve affrontare un turno di playoff). Il Brasile arriva al match dopo quattro vittorie consecutive, mentre la squadra di Lionel Messi deve assolutamente fare risultato per evitare di compromettere la qualificazione.

Proprio la Pulce avrà il compito di prendere per mano i compagni: il suo è un ritorno in nazionale, dopo l’infortunio al ginocchio che lo ha costretto a saltare le partite contro Venezuela, Perù e Paraguay (2 punti in 3 partite per l’Argentina). Dall’altro lato, Neymar, insieme a Firmino e Coutinho (mattatori nel 5-0 alla Bolivia dello scorso turno), cercherà di rendere amara la serata al compagno di squadra del Barcellona. Il Brasile è favorito secondo i bookmakers: la quota dell’1 si aggira attorno ai 2.10; il pareggio è quotato 3.40, la vittoria dell’Argentina 3.90 (per seguire in tempo reale come variano le quote c’è quoteintemporeale.it).

Uruguay-Ecuador è un’altra sfida al vertice della classifica. La nazionale di Luis Suarez e di Edinson Cavani, dall’alto del suo secondo posto in classifica a un solo punto di distanza dal Brasile, cercherà di approfittare di un eventuale passo falso dei verdeoro per conquistare il primo posto provvisorio. Non avranno vita facile contro il 4-4-2 rodato dell’Ecuador, impreziosito dalla potenza in attacco di Enner Valencia.

Colombia-Cile, invece, è un match da dentro-fuori. Chi perderà dovrà quasi sicuramente dire addio alla Mondiale. I padroni di casa avranno dalla loro parte un pubblico infuocato e cercheranno di vendicare la semifinale della Coppa America persa, dopo una sfida infinita, proprio contro il Cile, trionfatore dell’edizione del Centenario. I cafeteros, che non potranno contare sulla prestazione di Jackson Martinez (fuori squadra dopo la scelta di “emigrare” in Cina), punteranno su Carlos Bacca, con il rientrante Radamel Falcao in panchina.

Paraguay-Perù è una sfida fondamentale per i padroni di casa che devono vincere a tutti i costi per nutrire ancora qualche speranza di qualificazione. Ha poco da chiedere, invece, la nazionale andina, così come poco hanno da chiedere Venezuela e Bolivia, in campo solo per onorare la propria bandiera e per ridurre un passivo già pesante con le altre squadre della confederazione.

CLASSIFICA DELLE QUALIFICAZIONI SUDAMERICANE A RUSSIA 2018 (in nero le qualificate)

Brasile 21
Uruguay 20
Ecuador 17
Colombia 17
Cile 16
Argentina 16
Paraguay 15
Perù 11
Bolivia 4
Venezuela 2

About the Author /

Giornalista professionista, classe ‘89. Ricorda ancora la pioggia e il vento del 27 luglio ‘98, quando Marco Pantani ingoiò il Galibier come una fetta di torta. I suoi amici sognavano di fare i calciatori, lui di fare le telecronache delle loro partite