Italia-Svezia, Chiellini: “Continuo con la Nazionale? Non so”

di - 14 novembre 2017
Giorgio Chiellini. Foto Nazionale Calcio - CC BY 2.0

L’Italia riparte da Chiellini? Non lo so. Ricomincerà da Verratti e da tanti ragazzi degli anni Novanta che cresceranno e saranno pronti per il prossimo Europeo, quando avremo la fortuna di giocare il girone in casa. Questo deve essere il punto zero dal quale rinascere: è l’unica cosa che si può fare”. Queste le parole di Giorgio Chiellini dopo l’eliminazione dell’Italia dai Mondiali di Russia 2018. “Sono sessanta anni che non mancavamo dal Mondiale, dobbiamo farci tutti un esame di coscienza e ripartire, perché il calcio in Italia è di tutti e c’è bisogno che torni al livello che merita – ha sottolineato Chiellini ai microfoni della Rai – Non sono uno che si attacca alla sfortuna o all’arbitro, non abbiamo meritato di andare ai Mondiali. Abbiamo dato quello che avevamo ma non è bastato, facciamo i complimenti alla Svezia. Ora credo si debba ripartire dall’ambiente visto stasera, dall’amore che ci hanno dimostrato Milano e tutta la nazione. Eravamo veramente orgogliosi di quello che c’era intorno a noi e ora siamo ancor più dispiaciuti di non aver raggiunto il risultato. Ma abbiamo tanti ragazzi che nei prossimi anni avranno bisogno di questo calore e questo appoggio: il percorso è lungo, dopo una caduta del genere ci sarà tanto da lavorare, chiediamo che questo amore non abbandoni mai la nazionale”

© riproduzione riservata