Qatar 2022, furia Iran su Klinsmann: chieste le dimissioni dalla FIFA

Rouzbeh Cheshmi Rouzbeh Cheshmi, Iran - Foto LiveMedia/Nigel Keene/DPPI

Dopo la vittoria emozionante e all’ultimo respiro contro il Galles, l’Iran va all’attacco di Juergen Klinsmann. Il tedesco, che fa parte del gruppo di studio tecnico della FIFA, si è infatti reso protagonista di un’uscita infelice nel post partita in un suo intervento alla BBC. Klinsmann ha accusato la Nazionale di Carlos Queiroz di aver condizionato la squadra arbitrale lungo tutto l’arco del match, tra falli tattici e pressioni dello staff in panchina. “È tutto fatto apposta. In campo stanno addosso all’arbitro, mentre dalla panchina si ‘lavorano’ il guardalinee e il quarto uomo, le parole di Klinsmann. “Per quanto io possa rispettare quello che hai fatto in campo, quei commenti sulla cultura iraniana, sulla nazionale iraniana e sui miei giocatori sono una vergogna”, il commento di Queiroz sul proprio profilo Twitter. La federcalcio dell’Iran, invece, ha già spiegato di “aver chiesto chiarimenti alla FIFA e preteso le scuse e le dimissioni di Klinsmann dal gruppo di studio tecnico della FIFA.